star star star
BED AND BREAKFAST BAOBAB
Via Sant'Antonio 16 traversa via Roma
94015 Piazza Armerina (EN) SICILIA

Tel: +39 333 8285730
E-mail: info@bb-baobab.it

Prenotazioni


Miglior Prezzo Garantito!
PRENOTA SUBITO





bed and breakfast piazza armerina fanpage bed and breakfast piazza armerina google+
Share page:

sicilia

Piazza Armerina, base ideale e strategica per un Tour completo della Sicilia!


Home > Nei dintorni

ENZOTORRESI DI CATANIA


Enzo Torresi, nato a Catania nel 1945, laureato in ingegneria elettronica al Politecnico di Torino è morto nel giugno 2016 per malattia a 71 anni.

Carriera iniziata in Olivetti 1969-1970 Olivetti Ivrea, ricercatore nei laboratori di Ricerca Tecnologica.
1970-1972 Olivetti in Englewwod Cliffs, NJ ricerca su display e stampa "non impact" ottiene due brevetti US Patent office 1971, su display a cristalli liquidi.
1976 nominato dirigente Olivetti.
Olivetti Cupertino, California: fondatore dell'Advanced Technology Center (ATC) che sviluppa chips LSI, macchina per scrivere elettronica ET, e il primo Personal Olivetti M20.
Presidente dell'ATC Cupertino dal 1979 al 1982.
L'ATC nel 1982 conta 170 ricercatori e professionisti di informatica.
Fondatore, Vice Chairman della Businessland Inc. la piu' grande catena di distribuzione di Personal Computers negli anni 80.
La societa' e' interamente finanziata da Venture Capital locale.
Nominato Key executive dell'industria per tre anni consecutivi.
Businessland viene quotata in Borsa NYSE nel dicembre 1983. Businessland diventa Entex Systems nel 1992-1989 -1994 Fondatore, Presidente, Chief Executive Officer della NetFRAME Systems Inc. produttore di Computer Servers di rete ad alte prestazioni.

Questa societa' e' finanziata da Venture Capital Olivetti e locale e viene nominata nella lista delle 30 societa' di alta tecnologia a piu' rapida crescita negli USA da Fortune Magazine nel luglio 1994. NetFRAME viene quotata in Borsa NASDAQ nel giugno 1992. Nel 1997 NetFRAME diventa una consociata di Micron Electronics. 1997 Co-fondatore, Chairman della Power Computing, la prima azienda produttrice di Personal Apple compatibili. La societa' viene finanziata con capitale Olivetti e di Venture Capital californiano. Power Computing viene acquistata dalla Apple Computer nel 1997. 1995-1997 Entrepreneur in Residence e Venture Partner della Accel Partners una societa' leader nel venture capital di Silicon Valley. 1997-1998 Chairman, co-fondatore e CEO della Icast Corporation, societa' di software che permette video e audio in diretta sull'Internet. La Icast viene interamente finanziata con capitale Accel Partners. Nell'agosto 1998 la Icast viene acquistata dalla FVC.COM, una societa' nel settore Video per Internet e il nome passa alla CMGI.

Enzo Torresi e' anche nei Consigli di Amministrazione delle seguenti societa'quotate nel NASDAQ americano: PictureTel societa' leader mondiale nel mercato Video Conference. Optibase Ltd. societa' israeliana leader nel mercato Video Networking. Network Associates societa' leader nel network security e antivirus. Santa Cruz Operation (SCO) societa' leader nel mercato Unix e Linux.

Enzo Torresi e' uno dei soci fondatori della "Band of Angels" di Palo Alto,una associazione di Venture Capital californiana. Nel 1999 Enzo Torresi ha fondato Eurofund Partners, un fondo di Venture Capital che opera in Silicon Valley :ed e' Chairman di una societa' start-up di Internet Radio di nome Kerbango. Eurofund ha investito, oltre che in Kerbango, in Network24 (adesso parte di Akamai), Teknema (adesso Ravisent), Garage.com, ZNYX, Apptitude e Synaxia Networks, tutte societa' con sede in California. Enzo Torresi e' nel Board of Advisors e Venture Partner di MyQube l'incubatore europeo di start-up promosso da Pirelli&C e dai gruppi Benetton, Gazzoni, Caltagirone, Camfin, Mediobanca, Intesa e Merrill Lynch.

TUTTI MAFIOSI? Ma chi sono veramente questi siciliani? A leggere l'opera storica dell'inglese Denis Mack Smith, parrebbe che siano stati antropofagi sino al secolo scorso; a prestar fede a quello che ha scritto un siciliano, scrittore d'ingegno, Leonardo Sciascia, sembrerebbe che la loro classe dirigente borghese non sia altro che "un' accozzaglia di sciacalli"; a credere poi al mafiologo Michele Pantaleone i siciliani, tutti compresi e nessuno escluso, sarebbero mafiosi dal primo all'ultimo; e in un celebre brano - celebre soprattutto per le speculazioni che vi si sono imbastite sopra - del suo Gattopardo, un grandissimo scrittore, quale indubbiamente è Giuseppe Tomasi di Lampedusa, ha scritto che i siciliani amano solamente il sonno.

Ma sono davvero così i siciliani? Sono quindi da considerare tutti mafiosi, tutti sciacalli e tutti infingardi e sonnacchiosi? Non hanno per nulla contribuito alla civiltà? Ci sia permesso di rispondere serenamente e obiettivamente, senza esaltazioni campanilistiche ma anche senza ostilità preconcette, al quesito: " Quale contributo hanno dato i siciliani all'avanzamento della civiltà?".

Si potrebbe incominciare dalle età antiche ricordando l'archeologo Amedeo Maiuri; dalle età classiche, ricordando Empedocle di Agrigento le cui precorritrici teorie sulle basi immateriali ed energetiche della materia hanno ancor oggi validità; e un giurista come il catanese Caronda, le cui leggi furono lodate da Aristotele, e adottate perfino a Mazaka in Cappadocia; oltre a Stesicoro (che per la sua grandezza fu definito "l'Omero della lirica"), Teocrito di Siracusa (fondatore della poesia bucolica), che fu maestro riconosciuto di Virgilio, il quale nelle sue Egloche invocava le siciliaes Musae di Teocrito. Nel campo delle scienze basterà un solo nome, quello di Archimede di Siracusa, le cui scoperte fisico-matematiche sono ancor oggi valide. Insomma, sin dalla fondazione del mondo, nel campo della gastronomia, della cultura letteraria, della storia civile, delle scienze naturali e sociali, della storia ecclesiastica, del campo della politica, la Sicilia non è soltanto la terra della mafia, della superstizione e dell'ignoranza. Certo non tutto è oro in Sicilia, e ci sono mende e difetti, indubbiamente; ma non conosciamo terre perfette. Solo vorremmo che la Sicilia fosse meglio conosciuta, questo sì, perchè solo chi conosce può parlare con cognizione di causa dei pregi e dei difetti di questa Terra.
E a questo proposito, vi consigliamo la lettura di una storia dei nostri giorni, di un siciliano considerato il "mago della new economy".





enzotorresi di catania